Il telaio portaspazzole, separato dal carrello, offre il vantaggio di autolivellare le spazzole, al variare delle loro dimensioni per l'usura delle stesse. Durante la corsa di lavoro, il telaio portaspazzole è sospeso su molle, che consentono con appositi registri la pressione sulla rete. Un sistema di leve comandate dal carrello a fine corsa, staccano le spazzole dalla rete senza esercitata dal cilindro allo stretto necessario. Questo accorgimento permette di allungare notevolmente il periodo di manutenzione del cilindro.

Il carrello corre su un binario fissato rigidamente al telaio della rete, garantendo il perfetto parallelismo con la stessa. Le quattro ruote speciali sono state progettate e costruite appositamente per sostituire gli attuali carrelli e garantire il funzionamento a basso attrito, con tenute per ambiente polveroso e minerali fortemente abrasivi. La lubrificazione è facilitata da appositi ingrassatori e limitata a periodi molto lunghi. La durata di questo sistema di spazzolatura, senza
interventi di manutenzione, è valutabile in diverse migliala di ore.

N.B. Il nostro sistema autopulente non comporta nessuna modifica su quadro e cilindro pneumatico esistente.